Ludovico Fossà - Didattica

Illuminazione da una finestra. Come simularla.



Come fare per simulare il riflesso di una finestra? 
L'occorrente è semplicemente un foglio di Carta da Lucido e del cartoncino nero.

Partiamo dalla situazione più semplice: una classica finestra rettangolare.
Al foglio di carta da lucido, si fissano quattro strisce di cartoncino nero larghe circa 5cm, in modo che ne percorrano il perimetro. 
Poi se ne preparano altre due e si fissano a croce. 

 

Il gioco è praticamente fatto. 
Ci siamo costruiti un piccolo diffusore dietro al quale posizioneremo la nostra fonte luminosa che produrrà uno specchiamento che assomiglia a quello di una finestra. 
Possiamo utilizzare, al posto della Carta da Lucido, qualsiasi altro materiale atto a diffondere la luce: Heavy Frost, Perspex opalino, ecc... 

Naturalmente ci si può sbizzarrire sulla forma della finestra, tagliando il cartoncino nero nella forma che preferiamo: 



C'è però un piccolo problema da risolvere: La distorsione che subisce un riflesso su una superfice cilindrica, quando questo proviene da una breve distanza. 
In genere una vera finestra è più grande e più lontana e il suo riflesso mantiene più o meno la proporzione corretta. 
Ma noi abbiamo l'esigenza di posizionare la nostra finta finestra a una distanza molto minore. 
Se la forma delle strisce di cartoncino e il loro posizionamento è simmetrico, il risultato che otterremo sarà facilmente quello illustrato... 

 

...poiché il lato della finta finestra più vicino al cilindro, produrrà uno specchiamento di dimensioni maggiori rispetto a quello prodotto dal lato opposto; così come il montante trasversale apparirà particolarmente deformato: Più sottile da una parte, più spesso dall'altra. 
Per compensare questo effetto occorrerà, dunque, tagliare il cartincino in modo asimmetrico e contrario all'effetto appena descritto, cosicché il riflesso risulti più naturale. 
È necessario sperimentare un po' per verificare il tutto ma il modo è quello di costruire, col cartoncino nero, la nostra finestra come descritto nell'illustrazione seguente. 



Altro piccolo accorgimento da adottare è quello di evitare che parte della luce possa filtrare all'esterno della finta finestra. 
È prudente aggiungere alcuni pezzi di cartoncino nero fissati ai bordi con del nastro adesivo o graffette, in questo modo: 

 


Un esempio di quanto descritto: 



Per sostenere la struttura, occorre ingegnarsi con bacchette di legno, pinzette, fil di ferro, nastro adesivo, ...ecc. 
Si potrà - a puro titolo d'esempio - fissare a una sedia il manico di una scopa al quale poi, si fisserà la finta finestra. Si eluderà, in questo modo, la necessità di un cavalletto.


« Torna all'indice Didattica

© Ludovico Fossà fotografo